Lieto fine Nestor: ad Acquasparta arriva finalmente la salvezza

Lieto fine Nestor: ad Acquasparta arriva finalmente la salvezza

La stagione appena conclusa non è stata una favola, ma il lieto fine premia comunque la Nestor, che si salva grazie alla vittoria di misura sul campo della AMC ’98. Una partita alla quale i biancoazzurri arrivano senza i favori del pronostico, dato che in classifica erano arrivati proprio dietro ai ternani e questo li obbligava ad un solo risultato: la vittoria. E’ stata una fiammata di Rossi al 26′ del primo tempo, di testa su cross di Moriconi, a far scorrere i titoli di coda su una stagione che non verrà certo ricordata negli annali della società.

La Nestor infatti aveva iniziato la stagione da retrocessa e quindi, anche se non proprio da favorita, si presentava in Promozione con la speranza che qualcosa di buono potesse arrivare. Una mezza rivoluzione in società aveva chiuso la stagione della retrocessione ed aperto ufficialmente quella del riscatto: in effetti l’avvio di campionato aveva fatto ben sperare, soprattutto sotto il profilo del divertimento, con diversi risultati decisamente “spumeggianti”. Qualche scivolone di troppo si era alternato comunque a vittorie di prestigio. 

E’ stato il girone di ritorno ad avere spezzato ogni sogno di gloria, specialmente dopo la vittoria contro la capolista Orte, prima della sosta invernale. Appena 10 punti conquistati da quella giornata, 13 totali nella seconda parte del campionato, e una discesa lenta, ma inesorabile, in classifica che ha portato i biancoazzurri agli straordinari nei playout. Nel momento di maggior bisogno i ragazzi di Marsciano hanno tirato fuori gli attributi e vinto semifinale e finale con 3 goal all’attivo e zero reti incassate. 

Ora la nuova stagione può ufficialmente iniziare e staremo a vedere quali novità porterà sia a livello societario – se ce ne saranno – che di squadra. Per qualche giorno, però, si penserà solamente al meritato risposo.