Lotta allo spaccio. Doppio arresto per i carabinieri di Marsciano

Lotta allo spaccio. Doppio arresto per i carabinieri di Marsciano

Una doppia operazione dei Carabinieri della Stazione di Marsciano, che nei giorni scorsi, seguendo le direttive del Comando Provinciale di Perugia, avevano intensificato il controllo nel territorio comunale per contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, ha portato al fermo di altrettante persone. La prima è un ragazzo straniero di 26 anni, operaio, il quale, incappato in una perquisizione personale, e poi domiciliare, è risultato essere in possesso di 14 grammi di hashish. Stando a quanto accertato dalle forze dell’ordine, la droga sarebbe dovuta finire nel giro di traffico illecito tra i giovani.

Il secondo fermo ha riguardato invece una giovane donna originaria della Campania, più precisamene del casertano, che da diversi giorni era finita nel mirino dei militari. Dopo una attenta operazione di monitoraggio da parte dei carabinieri, la ventitreenne è stata fermata nel derutese e perquisita: gli accertamenti hanno dato esito positivo e la ragazza, trovata in possesso di 7 dosi di cocaina, è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Spoleto . Stessa sorte è toccata all’operaio ventiseienne: per entrambi l’ipotesi di reato è detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.