L’Umbria corre con il Frecciarossa (dall’8 febbraio)

L’Umbria corre con il Frecciarossa (dall’8 febbraio)

Sarà attivo da domani mattina, giovedì 8 febbraio, il treno Frecciarossa che collegherà la città di Perugia a Milano in poco più di tre ore; la Regione Umbria ha sottoscritto il contratto di servizio con Trenitalia per l’attivazione di questo servizio ferroviario con due corse giornaliere sulla tratta Perugia – Arezzo, tratta che poi proseguirà fino a Milano.

Il servizio, sperimentale, sarà attivo fino a Dicembre 2018; la Regione Umbria si farà carico di pagare 1.300.000 euro (più iva al 10%), grazie anche ai 350.000 euro messi a disposizione dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.

Già sono stati venduti 400 biglietti per il nuovo servizio e per il viaggio inaugurale non è più possibile prenotare biglietti; probabilmente molti dei viaggiatori saranno politici che cercheranno di mettersi il cappello su questo nuovo servizio; in molto stanno sbandierando questa novità come una propria vittoria, da destra a sinistra.

Il treno partirà alle 05:13 dalla stazione di Fontivegge ed arriverà a Milano Centrale alle 08:30 dopo 197′ di viaggio senza effettuare cambi; il Frecciarossa si fermerà ad Arezzo alle 06:04, Firenze 06:43, Bologna 07:21, Reggio Emilia 07:42; il viaggio di ritornò partirà alle 18:45 da Milano Centrale per arrivare a Perugia alle 22:18.

Le tariffe vanno dai 19,90 euro della tariffa supereconomy ai 72,00 di quella standard passando per i 54,90 euro della tariffa economy; i servizi aggiuntivi chiaramente fanno aumentare le varie tariffe arrivando fino ai 190,00 euro.

La speranza è che questi 10 mesi di sperimentazione portino risultati positivi che confermino questa nuova tratta che cerca di far uscire l’Umbria dal cronico isolamento; comprensivo il pienone nei primi giorni, bisognerà capire se questi orari saranno un deterrente per i viaggiatori oppure no.

COMMENTS

DISQUS: 0