Manchester. Solidarietà dall’Associazione Islamica Medio Tevere

Manchester. Solidarietà dall’Associazione Islamica Medio Tevere

Dopo l’attentato di Manchester si è scatenato il solito tran tran in tv, sui giornali e sui social, tra chi fa di tutta l’erba un fascio e chi prova a comprendere la situazione, sempre più complicata, nel suo insieme. Ad infiammare ancor di più i toni della discussione ovviamente è stato l’obiettivo scelto dai terroristi, che stavolta non si sono “limitati” a colpire la quotidianità dei cittadini, ma hanno volontariamente scagliato il loro messaggio di odio verso i più indifesi: giovani e giovanissimi che non avevano altro desiderio che divertirsi.

A ricordarci di restare umani (almeno noi) e a rammentarci che non esiste un di qua ed un di là (d’altronde sono centinaia i morti, anche e soprattutto bambini, nei paesi islamici ogni mese) è intervenuto con un comunicato Khalid Chakri, Presidente dell’Associazione Culturale Islamica Medio Tevere (A.C.I.Me.T). Un messaggio di cordoglio e di vicinanza alle vittime e alle famiglie colpite dalla tragedia ed un invito a combattere insieme la barbarie.

Oggi è un giorno di lutto e dolore per il mondo intero ed in particolare per tutti noi musulmani. Con questi ennesimi atti terroristici avvenuti nella città di Manchester, in Inghilterra, purtroppo i nemici della pace nel mondo sono tornati a colpire con grande violenza, seminando terrore.

In queste ore il nostro pensiero e quello di milioni di credenti musulmani è rivolto ai familiari delle vittime e ai feriti del vile, cieco ed assurdo attacco terroristico che mira ad innescare la scintilla della divisione sociale e di una guerra totale tra popoli, che convivono pacificamente con grande stima e rispetto reciproci, usando mezzi sempre più spietati. Per loro preghiamo e li affidiamo alla misericordia di Allah.

Allah nel Corano dichiara che “… chi sopprime la vita di un’anima inerme è come se avesse soppresso la vita dell’umanità intera e chi libera la vita di un’anima inerme è come se avesse liberato la vita dell’umanità intera…”. Vi è di più: l’Islam condanna l’odio, la violenza, il terrore e l’immoralità e considera quanto accaduto come atti eccezionali, ne prende la distanza, la disconosce e ne dichiara la sua completa estraneità.

Riconfermiamo con forza, a nome della Comunità Islamica nel Medio Tevere, la nostra condanna con fermezza ogni atto di violenza, qualsiasi sia la provenienza.

foto ANSA d’archivio

COMMENTS

DISQUS: 0