Marlene Kuntz: a San Venanzo per un concerto “vulcanico”

Marlene Kuntz: a San Venanzo per un concerto “vulcanico”

Partirà domani, giovedì 11 luglio, “In…canto d’Estate”, la festa organizzata dai giovani della pro loco di San Venanzo (Tr) che è giunta ormai alla sua 6° edizione. Una quattro giorni veramente speciale per quanti vorranno gustarsi le bellezze – e prelibatezze – che le colline sopra Marsciano sanno esprimere. In verità, con questo articolo, valichiamo ancora una volta i confini comunali (e stavolta pure provinciali) che ci competono, ma lo facciamo ben felici di dare un piccolo contributo ad un gruppo di amici che sanno fare bene il loro “lavoro”.

In questa edizione, infatti, la miscela vincente non cambia, ma si rinnova solamente con nomi forti e suggestivi: mettete insieme cucina, specialità locali, vino e musica e otterrete un mix trionfante per sedurre e conquistare quanti arriveranno nel piccolo paesino tra Marsciano e Orvieto. Aggiungete i Marlene Kuntz in concerto e avrete un successo. Fatto questo considerate che vino e Marlene sono parimenti gratis…otterrete, a questo punto, un ottimo motivo per fare visita al paese del vulcano. Quello della band piemontese è un ritorno tra i monti ternani dopo più di dieci anni, quando nel vicino Parco del Monte Peglia suonarono all’aperto, ma furono bruscamente interrotti da un “misterioso” blackout che costrinse tutti alla ritirata. L’ultimo vero (e completo) concerto nei dintorni di Marsciano risale invece a quasi 20 anni fa, quando cioè furono ospiti alla terza edizione del festival Elettrika: quella volta, sul palco del Parco Ponte, si esibirono decine di gruppi in una tre giorni di musica pensata e ideata da Massimo Sannella e i Marlene non erano che all’inizio della loro carriera, dopo il primo album realizzato in studio nel 1994.

Oltre alla serata di sabato 13, dedicata a Godano & co, la musica farà da sottofondo ad altri tre giorni durante i quali potrete godere delle prelibatezze della cucina locale e dell’ottimo clima di mezza montagna: tutte le sere cucina tipica; giovedì andranno di scena due tribute band dei Beatles e dei Rolling Stones; venerdì 12 sarà la volta degli Swingle Kings; domenica chiuderanno la festa Annalisa Baldi e gli Zeroincondotta. Tutti i concerti, al pari dei Marlene Kuntz, saranno rigorosamente gratuiti.

Una breve (ma non piccola) nota di merito va inoltre alla scelta di realizzare una cucina interamente a chilometri zero: pasta fatta a mano, tartufo locale del Monte Peglia e cinta di San Venanzo. Un mix di sapori, valori, bellezze e note, insomma, che val bene una visita.