Marscianese arrestato per furto di rame

Marscianese arrestato per furto di rame

Ancora un giovane marscianese fermato da una pattuglia della polizia e finito nei guai. Ma stavolta però non c’entrano alcool o sostanze stupefacenti: ad incastrare il ventisettenne è stata un’ingente quantità di rame, ovviamente trafugata da una ditta di Perugia.

E’ successo in Via Soriano, nella zona di Sant’Andrea delle Fratte. Il ragazzo, in compagnia di un israeliano di sei anni più grande, procedeva a bordo di un furgone, quando gli uomini della Polizia di Stato hanno fermato il mezzo rinvenendo all’interno la bellezza di 160 kg di cavi di rame, a quanto pare appena rubati all’interno di un’azienda non lontana.

Alla vista dei militari uno dei due ragazzi avrebbe provato a fuggire a piedi, senza troppa fortuna. I due sono stati immediatamente arrestati per furto aggravato in concorso e portati a processo per direttissima. Il marscianese ha dovuto rispondere anche del possesso di arnesi da scasso, tra cui cacciaviti, martelli e tronchesi.

COMMENTS

DISQUS: 0