Marsciano 13° comune italiano per pagamento ai fornitori

Marsciano 13° comune italiano per pagamento ai fornitori

Buon risultato per il Comune di Marsciano a livello regionale, ma soprattutto a livello nazionale, per quanto riguarda la classifica stilata dal Ministero dell’Economia riguardante gli enti pubblici più virtuosi nel pagamento delle fatture ai fornitori. Oltre 22.000 enti di vario tipo registrati (Enti territoriali, Amministrazioni statali, Scuole, Asl, Agenzie e fondazioni pubbliche…) e classificati dal MEF secondo criteri ben specifici: il rapporto percentuale tra l’importo complessivo pagato e quello ancora da pagare alla fine del 2016; i tempi di pagamento delle fatture emesse dai propri fornitori nel corso dell’intero anno 2016, ossia il numero di giorni intercorrente tra la data di emissione della fattura e la data di pagamento; i ritardi di pagamento, ossia il numero di giorni intercorrenti tra la data di scadenza della fattura e la data di pagamento. Tutti i dati, comunque sia, si riferiscono al periodo tra il 1° gennaio ed il 31 dicembre 2016 e la classifica nella quale figura anche il Comune di Marsciano si riferisce ai 500 enti pubblici più virtuosi, ossia quelli che pagano più tempestivamente, selezionati tra quelli che trasmettono oltre il 75% delle fatture a loro indirizzate e che ricevono almeno 1.000 fatture per un importo complessivo superiore a un milione di euro.

Con il 91,16% di fatture pagate, Marsciano si colloca al 136° posto assoluto tra tutti gli enti, mentre tra i comuni italiani risale fino alla 13° posizione. A livello regionale è il sesto ente più virtuoso ed il secondo comune dietro Orvieto.

LEGGI LA CLASSIFICA DEL MEF – versione xlsxversione ods

“Quello sancito dal Mef – afferma il Sindaco Alfio Todini – è un dato che conferma l’attenzione che il Comune di Marsciano ha nella gestione dei pagamenti verso i fornitori, con fatture che gli uffici, nonostante lo scarso organico, evadono puntualmente nei tempi più brevi possibili avendo ben organizzato tutta la filiera dei pagamenti. I tempi di pagamento delle pubbliche amministrazioni sono sempre stati considerati elementi essenziali per evitare che aziende fornitrici andassero in difficoltà per pagamenti troppo lenti. Noi facciamo la nostra parte per evitare che accada”.

Soddisfazione è espressa anche dall’ Assessore al bilancio Gionata Moscoloni che rileva come “questo risultato è frutto anche di una gestione economica e finanziaria ordinata e sostenibile, aspetto che rappresenta un cardine nell’azione di questa amministrazione comunale”.

COMMENTS

DISQUS: 0