Marsciano ha il suo Top Player: Diego Falcinelli

Marsciano ha il suo Top Player: Diego Falcinelli

Un piccolo spicchio di Marsciano, per ora, milita in Serie A. Il merito è tutto di Diego Falcinelli, funambolo del calcio italiano che con il “suo” Sassuolo tenta un’incredibile scalata. Il giovane marscianese, classe 1991, è in ritiro con i neroverdi neopromossi di Patron Squinzi, capo della Mapei e di Confindustria, i quali, nello scorso campionato, hanno prima dominato e poi rischiato di non vincere la Serie B. Alla fine la grande gioia, fino a quel punto solo sfiorata, della Serie A e la speranza di poter diventare il nuovo Chievo, ovvero la nuova squadra-miracolo del calcio italiano.

In questi giorni, nel ritiro di Prato allo Stelvio, Diego Falcinelli macina calorie e chilometri per una preparazione che lo preparerà ad affrontare una nuova stagione. Ma dove? Se sarà confermato dagli emiliani sarà un successo fatto di tenacia, estro e volontà ferrea. Il 22enne umbro è partito tanti anni fa dal campo della Pontevecchio, per poi fare il grande salto nelle giovanili dell’Inter che, tuttavia, non lo confermò a fine stagione. Ritornò così a solcare il campo di Ponte San Giovanni ma, acquistato dal Sassuolo, continuò a crescere tra Foligno, Emilia e Campania dove, indossò la maglia della Juve Stabia. Nella stagione appena conclusa passa al Lanciano, giocando gran parte delle partite e segnando anche 5 goal: il più bello, certamente, quello di tacco che regala la promozione all’ultima giornata contro il Novara.

In questo scorcio d’Estate ritorna alla base prendendo parte al ritiro che il Sassuolo sta portando avanti in Alto Adige e le premesse, per il momento, sono ottime. Nella seconda partitella disputata contro la rappresentativa Val Venosta, Diego mette a segno ben quattro goal degli otto totali con i quali i neroverdi si aggiudicano l’incontro. Ora l’attenzione passa tutta sul calciomercato, per scoprire quale collocazione darà il Sassuolo al suo giovane attaccante.