Marsciano2014, si scaldano i motori in cerca dei candidati….

Verso Marsciano2014

Si scaldano i motori in tutti i fronti in vista dell’appuntamento del prossimo anno con le elezioni amministrative a Marsciano; a 6 mesi dalla tornata elettorale sono ancora poche le certezze.

Alfio Todini, sindaco uscente, sarà il candidato del Pd, come emerso già in passato con la nomina da parte del partito; da capire, soprattutto alla luce delle primarie che hanno visto un’affermazione di Renzi oltre ogni previsione nel marscianese, se ora ci saranno richieste di primarie di coalizione da altre forze della maggioranza; lo schema dovrebbe essere Partito Democratico, Socialisti, una lista civica che raccolga Proposta Marsciano, l’ex candidato del centrodestra Stefano Bartoccioni e i voti cattolici dell’assessore Marco Regni; rimane aperta l’ipotesi di una lista “civica” di giovani alleata del Pd.

Alcuni rumors davano Bertini pronto a scendere in campo dopo le primarie e chiedere un confronto alla coalizione, specialmente se dal voto fosse emersa una sconfitta per Cuperlo, appoggiato dai rappresentanti piddini nelle istituzioni, dal Sindaco agli assessori passando per il capogruppo consiliare.

Altra candidatura certa è quella di Gianmarco Cesari, annunciata sul Corriere dell’Umbria all’inizio del 2013 e di cui poi non si è venuto a sapere altro.

Il centrodestra, nonostante la perdita di elementi in consiglio comunale, si è organizzato con un comitato, guidato da Adrea Pilati, David Liotti, Francesco Narducci e Francesco Zappulla, che lo traghetterà verso le elezioni e che raccoglie le varie anime, dal Nuovo Centro Destra a Forza Italia, da Giovine Italia a Fratelli d’Italia; oltre l’ipotesi Narducci non sono usciti altri nomi per il momento.

La sinistra si sta organizzando, venerdì ci sarà un incontro di quella che era la galassia intorno a Sabatino Ranieri, che 4 anni fa arrivò al ballottaggio; pare che lo schema possa essere quello di 2 o 3 liste civiche con l’eventuale sostegno di Rifondazione Comunista (che potrebbe anche correre da sola); una lista sarà sicuramente l’evoluzione del Movimento per la qualità della vita di Olmeto e probabilmente raccoglierà le altre esperienze di comitati in difesa del territorio; potrebbe esserci anche una lista con rappresentanti delle frazioni legata al consigliere di opposizione Cristian Mattioli, oltre alla lista di Marsciano Democratica; sui nomi per il candidato non ci sono certezze, fra i tanti che circolano i più quotati al momento sono quelli di Carlo Cavalletti o di Sabatino Ranieri.

Il Movimento 5 Stelle ha iniziato la raccolta delle adesioni per formare la lista in vista della tornata elettorale; dal blog si legge che le persone interessate devono recarsi fino al 20 dicembre alla sede marscianese dei pentastellati per “candidarsi” ad entrare fra i 16 della lista, dal 21 dicembre la parola spetterà al web che deciderà chi saranno i candidati marscianesi mentre la nomina del candidato a Sindaco avverrà per alzata di mano in assemblea.