Marsciano2019. A breve un confronto tra candidati?

Marsciano2019. A breve un confronto tra candidati?

Dimentichiamoci subito quello che avevamo detto stamattina. La campagna elettorale si avvia al suo rush finale, ma a breve si potrebbe aggiungere un evento di tutto rispetto, ossia il confronto tra i candidati sindaci. Ancora da stabilire quanti daranno la disponibilità a partecipare.

L’invito è stato lanciato da Francesca Mele nella giornata di ieri, martedì 14 maggio. La candidata della destra chiedeva “un’opportunità per tutti i cittadini di ascoltare in maniera chiara e concreta la proposta di ogni candidato a sindaco, un confronto pubblico su temi locali e programmi elettorali” e si diceva “certa dell’adesione dei colleghi alla proposta, visto il servizio che offriremmo ai cittadini”. Mele nella sua proposta individua il Teatro Concordia come possibile luogo per il confronto – ma la disponibilità è tutta da valutare a quanto ci risulta –  e ovviamente le redini della serata andrebbero in mano ad “un moderatore neutro che garantisca il rispetto di tutte le norme in par condicio”.

Oggi è arrivata la prima adesione a questa proposta. E’ Sergio Pezzanera a dirsi favorevole. “Siamo sempre pronti ad un confronto pubblico con coloro che aspirano a rappresentare i cittadini del nostro splendido territorio comunale”, afferma. A nome di tutta la coalizione Pezzanera si dice “pienamente d’accordo con la proposta fatta dalla candidata della destra”, precisando che, una volta stabiliti luogo e data dell’evento, sarebbe bello “permettere al maggior numero possibile di elettori di partecipare, intervenendo da casa con domande via twitter, whatsapp e altri canali social da definire”.

Un format, quello proposto da Pezzanera, già sperimentato 5 anni fa al Teatro Concordia e nel quale Marsciano7 era stato protagonista con la diretta streaming e social. “Un incontro del genere è la prova più concreta di quanto il dialogo e il confronto possano essere un momento di crescita per tutte le parti chiamate a partecipare. Supereremmo in un colpo solo le distanze che ci separano e magari potremmo anche chiarire alcune posizioni poco carine di alcune parti politiche nei nostri confronti” afferma Pezzanera. “Siamo certi – conclude il 59enne candidato – che la candidata sindaco sarà felice come noi di offrire questo ulteriore servizio ai nostri concittadini”.

Non resta che attendere di sapere chi, tra Carlo Cavalletti e Stefano Massoli, accetterà di partecipare a quello che sarà l’evento clou di questa campagna elettorale.

COMMENTS

DISQUS: 0