Mediazione familiare: un servizio pubblico e gratuito

Mediazione familiare: un servizio pubblico e gratuito

Nella Zona sociale n. 4 della Media Valle del Tevere, comprendente i comuni di Collazzone, Deruta, Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, San Venanzo e Todi, è attivo il servizio di mediazione familiare, inserito tra le politiche rivolte alle famiglie e finanziato dal Fondo Sociale Europeo attraverso l’Asse II “Inclusione sociale e lotta alla povertà” del POR FSE – Umbria 2014-2020. È un servizio pubblico e gratuito offerto ai genitori, con figli, alle prese con la separazione o con il divorzio per dare delle risposte ad un bisogno che le dinamiche sociali stanno rendendo sempre più diffuso su tutto il territorio.

Il percorso di mediazione familiare prevede lo svolgimento di alcuni incontri ed ha come obiettivo il mantenere aperta la comunicazione tra i genitori separati e il raggiungimento di accordi condivisi attraverso i quali possano continuare ad esercitare la comune responsabilità genitoriale anche dopo la rottura del legame di coppia. Sono previsti gruppi di confronto per genitori separati nei quali si possano affrontare, grazie all’aiuto di esperti, le problematiche relative alla separazione e alla ricomposizione familiare. Sono tre le sedi dove vengono organizzati gli incontri di mediazione familiare: Todi, via Tiberina, 84, loc. Ponterio; Collepepe, via dell’osteria, 82; Marsciano, p.zza Karl Marx.

Il servizio è gestito dall’Associazione “Il Ponte d’oro” che opera da anni sul territorio attraverso azioni di sensibilizzazione in materia di mediazione familiare. Per avere informazioni circa lo svolgimento e le modalità degli incontri si può contattare l’associazione che gestisce il servizio al 3477685844, oppure gli uffici dei Servizi Sociali di Collazzone 0758781723, Deruta 0759728566, Fratta Todina 0758745304, Marsciano 0758747275, Massa Martana 0758951749, Monte Castello di Vibio 0758780217, San Venanzo 075875123 e Todi 075 8956733 o recarsi personalmente presso gli stessi uffici.

COMMENTS

DISQUS: 0