Mercatello, si riparte con i lavori al centro storico

Mercatello, si riparte con i lavori al centro storico

Una storia a dir poco travagliata quella dei lavori del centro storico di Mercatello; 300.000 euro di investimento, proveniente in parte da un bando del GAL, e lavori che si sarebbero dovuti concludere in pochi mesi, invece, a più di un anno dall’inizio, è ancora tutto in alto mare.

La storia ve l’abbiamo già raccontata, un appalto vinto dalla ditta Impresa Edile Domus s.r.l., con sede a Scafati, in provincia di Salerno; un ribasso sulla base d’asta del 25,25% che ha fatto quindi scendere l’importo contrattuale a 253.463,31 euro.

Il lavoro è stato affidato alla ditta vincitrice il 15 ottobre del 2013; i lavori sono iniziati il 18 novembre dello stesso anno, sarebbero dovuti durare 240 giorni, cioè 8 mesi; il 16 settembre 2014 l’amministrazione comunale, causa grave inadempimento contrattuale, ha proceduto alla risoluzione del contratto con la ditta di Salerno ed avviato le pratiche per il subentro di una nuova ditta.

Vista l’urgenza di completare i lavori, come si legge dalla delibera, “fermi per molto tempo con grave disagio per i residenti e grave danno per l’amministrazione”, si è deciso di non procedere ad una nuova gara d’appalto ma si sono interpellate le ditte che avevano già partecipato al bando e si è individuata nella ditta piazzatasi al secondo posto quella che continuerà i lavori.

L’appalto ora è in mano all’azienda Acquaviva s.r.l. di Isernia che dovrà completare finalmente il cantiere di Mercatello; dai calcoli effettuati dai tecnici del Comune di Marsciano, dei 253mila euro di lavori, 76mila sono stati già effettuati dalla ditta inadempiente, la parte restante, che ammonta a 177.336,59 euro è quindi affidata alla ditta subentrata.

Una curiosità: dopo tutti i calcoli effettuati per capire fino a dove era arrivato il lavoro dell’Impresa Edile Domus è emerso che questa ditta di Salerno vanta un credito con il Comune di Marsciano di 21,88 euro; chissà se dopo la fuga e l’incapacità di concludere il cantiere si faranno vivi per avere questi spiccioli.