Musica per i Borghi: si parte

Musica per i Borghi: si parte

Musica per i Borghi scalda i motori e venerdì 5 luglio vedrà finalmente la partenza ufficiale della XI edizione, con grandi ospiti in cartellone.Si parte con l’orchestra d’archi del “Conservatoire popolaire de musique de Geneve” di scena in piazza San Giovanni Battista di Marsciano: venti strumentisti svizzeri, di età compresa fra i 12 e i 18 anni e diretti da Jean-Claude Adler, professore di violino e viola, che eseguiranno il concerto in Re minore dell’opus 3 (Estro armonico) per 2 violini, violoncello ed archi di Vivaldi e la Strabat Mater di Pergolesi.

Dopo l’apertura affidata ai giovani svizzeri, sarà la volta del grande Eugenio Finardi, domenica 21 luglio, presso la piazza centrale della frazione marscianese di Spina che ospiterà la tappa de “Il nuovo umanesimo tour”. Seguirà, sabato 3 agosto, il live di Fiorella Mannoia, in piazza Carlo Marx, a Marsciano. Un “Concerto per buone intenzioni” in cui la Mannoia incontrerà i suoni raffinati del noto cantautore popolare brasiliano, Joao Bosco, arricchiti dall’orchestra classica diretta da Peppe Vessicchio e dalla presenza di Chiara, vincitrice dell’ultima edizione del programma televisivo “X factor”. Fra Finardi e Mannoia, però, spazio alla giovane musica emergente con la tappa di venerdì 26 luglio, a Papiano, de Il Cile, reduce dall’ultimo Festival di Sanremo e del suo “Siamo morti a vent’anni tour”.

Ultima data, venerdì 30 agosto, ad Assisi con  “Il bel canto del bel paese”, percorso straordinario nella tradizione vocale italiana raccontata e diretta dal maestro Sergio La Stella.