#NaturalMenteGreen: ambiente, cucina, musica e tanto altro a Rotecastello

#NaturalMenteGreen: ambiente, cucina, musica e tanto altro a Rotecastello

Buona cucina, lavori artistici che nascono nell’annesso laboratorio e che arricchiscono il locale, rievocazioni medioevali in agosto: “La Locanda del borgo” non è “solo” questo. Nella stupenda cornice di Rotecastello il locale continua a darsi da fare e ad organizzare, o a patrocinare, eventi di ampio interesse, che spaziano dalla cultura alla gastronomia, dalla fotografia all’arte figurativa, per arrivare addirittura a collaborazioni di respiro internazionale. È questo il caso di “#NaturalMenteGreen”, un evento che è un mix di fotografia, pittura, musica, videoart, giardinaggio, arredo creativo con materiali di recupero e prodotti Bio: una tre giorni che vedrà protagonisti il verde e la natura, assieme alle loro numerose espressioni, e che avrà il piccolo borgo medioevale come suggestiva location dal 19 al 21 settembre.

Come si legge nella presentazione dell’evento, lavorare e vivere in un borgo di undici anime non significa sentirsi a priori isolati rispetto al mondo immenso che ci circonda, ma può anzi essere una risorsa pressoché infinita per aprirsi, mettendo la natura al centro di un progetto: portare l’arte, la musica, la cucina, l’architettura all’interno di questo progetto permette, di fatto, di far rientrare quel mondo immenso di cui sopra, dentro quella piccola realtà che è Rotecastello. Non chiusura dunque, ma apertura culturale e sociale a 360°.

Da questo proposito parte l’intento di mettere a disposizione i propri spazi a tanti giovani artisti di differente estrazione culturale: l’apertura della tre giorni di incontri sarà addirittura in collaborazione con un evento di portata internazionale, ovvero la seconda giornata del workshop “Architettura e natura” (qui potrete trovare il nostro servizio per l’edizione dello scorso anno).

“Naturalmente Green” procederà poi su binari più ludici e gustosi, con i giochi dedicati ai bambini (laboratorio Rispet-TIAMO la NATURA), la buona cucina ed i prodotti a km zero delle aziende del territorio, con la mostra mercato aperta al pubblico: la serata si concluderà con due concerti.

La seconda e la terza giornata vedranno protagonisti, oltre ai giochi per i più piccoli, il mercato e la gastronomia, anche un “Workshop di web station” e due sessione di “Benessere e Reading Letterario”: nel primo verranno spiegate le potenzialità ecosostenibili, green e pubblicitarie del web in tempo di crisi; nel secondo caso l’attenzione sarà incentrata sulla natura e sulla letteratura per grandi e piccini. Anche nelle serate di sabato e domenica la musica la farà da padrona: la conclusione dei lavori sarà affidata al concerto della Fanfarona, spettacolo di beneficenza in favore di Telethon.

Per il programma completo potete collegarvi al sito de La Locanda del Borgo  o leggere la locandina dell’evento .