Pensioni. Due novità per ridurre rischi e disagi

Pensioni. Due novità per ridurre rischi e disagi

Poste ha comunicato che verrà aperto un secondo ufficio sul territorio (ma solo per un giorno) e sarà attivo un postamat per ritirare la pensione in autonomia

Ci sono state due blande aperture di Poste Italiane rispetto alla polemica nata intorno all’unico ufficio postale aperto in tutto il territorio comunale. Chissà se nel breve periodo porteranno qualche giovamento.

La prima riguarda l’apertura dello sportello di Spina nella giornata di lunedì 30marzo. Nella mattinata chiunque potrà recarsi a ritirare la pensione indipendentemente dallo scaglionamento per cognome previsto, invece, in questi giorni presso gli altri uffici di Poste italiane. Su questo punto ricordiamo che oggi, sabato 28 marzo, potranno recarsi presso l’ufficio di Marsciano le persone il cui cognome ha un’iniziale che va da E a K, mentre nei prossimi giorni la ripartizione sarà la seguente;
L-O lunedì 30 marzo
P-R martedì 31 marzo
S-Z mercoledì 1 aprile

Il secondo servizio messo a disposizione da Poste Italiane nel nord del comune è lo sportello Postamat di Castiglione della Valle: qui possono ritirare la pensione tutti gli utenti che sono in possesso di una carta Postamat, una Carta Libretto o una Postepay Evolution.

In attesa di nuove disposizioni o eventuali nuovi servizi da parte dell’ente, tutti coloro che si recano all’ufficio postale di Marsciano o Spina (così come in ogni altro spazio pubblico) sono invitate a rispettare in modo rigoroso la segnaletica orizzontale e il percorso creato all’esterno dell’edificio per incanalare la fila e garantire il rispetto della distanza di sicurezza.