Pilati (Cdx): è tempo che Marsciano diventi comune cardioprotetto

Pilati (Cdx): è tempo che Marsciano diventi comune cardioprotetto

Il dolore è ancora vivo, ma ci sentiamo di appoggiare ciò  che il Centrodestra marscianese propone di seguito, in quanto semplice atto di civiltà, che nel 2016 dovrebbe essere messo all’ordine del giorno di ogni consiglio comunale: come redazione di Marsciano7 ci sentiamo in dovere di pubblicare questo appello, senza timore che si possa cadere in accuse di strumentalizzazione, specie dopo un fatto tanto grave. Di seguito riportiamo le parole scritte dal capogruppo del Centrodestra Marsciano, Andrea Pilati, con riferimento alla tragica morte di Carlo Tarini, avvenuta nella serata di martedì in un campetto di calcio dove l’intento era esclusivamente quello di divertirsi.

Il triste evento di ieri (martedì, ndr) dà modo di aprire una riflessione: la morte di questa persona era evitabile? Un medico era già sul posto ed ha provveduto alle prime manovre manuali di emergenza, l’ambulanza è arrivata in 20 minuti, ma non c’è stato nulla da fare. Forse un defibrillatore a portata di mano ed una persona in grado di usarlo avrebbero aumentato le chance di sopravvivenza della persona (non si può affermare con certezza, ma è altamente probabile).
Poco tempo fa le cronache di Perugia ci avevano consegnato una notizia simile, ma dal diverso esito: “Perugia, colpito da infarto al concerto a Palazzo dei Priori: salvato dal defibrillatore”. Secondo noi di Centro Destra Marsciano è giusta la direzione intrapresa dall’amministrazione perugina che si è molto impegnata per far diventare Perugia un “Comune cardioprotetto”; girando per il capoluogo ho visto personalmente alcune di queste colonnine che potrebbero valere la vita di una persona.
Marsciano deve seguire il virtuoso esempio offerto dal Sindaco Romizi e dalla sua Giunta; sarà nostro compito dare il massimo supporto affinché anche a Marsciano si riconosca l’importanza di questa iniziativa e vengano installate quante più stazioni salvavita possibile, con adeguata formazione di personale!