Pilati sulle vinacce: in Regione assistiamo ad uno show elettorale

Pilati sulle vinacce: in Regione assistiamo ad uno show elettorale

Botta e risposta fra i Socialisti ed il Centrodestra di Marsciano; dopo la seduta del Consiglio Regionale nella quale si era discussa la mozione a firma Buconi-Stufara e dopo le accuse dei socialisti alla destra marscianese, smentita in Consiglio Regionale dai rappresentanti della destra , arriva la replica del consigliere di opposizione Andrea Pilati che parla solo di comparsate preelettorali e di speculazione, rispedendo le accuse al mittente.

“Basta con le prese in giro per i marscianesi – si legge nel comunicato stampa – il problema delle vinacce si risolve solo con una forte mobilitazione del territorio. Chiamare in causa la Regione è solo uno spot elettorale della sinistra in vista delle elezioni della prossima primavera.

Se la Regione avesse voluto affrontare il tema delle vinacce avrebbe potuto farlo da più di vent’anni, occupandosi della pesante situazione di Ponte Valleceppi. Per decenni non hanno fatto nulla e il problema è ancora lì. E ora qualcuno ci vorrebbe far credere che la sinistra al governo da sempre in Umbria e a Marsciano risolverà il problema del Cerro. I marscianesi non sono così ingenui.

Tra l’altro basta vedere la risposta dell’assessore regionale competente, che si è detto disponibile a collaborare con il comune di Marsciano “nei limiti delle proprie competenze”. Traduzione: sono solo chiacchiere che non influenzeranno minimamente la vicenda del nostro già martoriato territorio che rimarrà gravato di questa problematica!

E poi se veramente la sinistra avesse voluto risolvere il problema vinacce a Marsciano perché non farlo prima? Perché aspettare che il bubbone scoppiasse? Solo perché non gli interessa risolverlo.

Il nostro obiettivo, invece, è quello di mantenere sul territorio marscianese il fronte unito di tutte le forze politiche, le associazioni, i comitati e i cittadini. Se poi qualcuno per tornaconti elettorali vuole spaccarlo e speculare anche sulle vinacce faccia pure. Se ne assumerà la responsabilità”.