Pillole di Comunicazione. Teoria e pratica per aspiranti lavoratori.

Pillole di Comunicazione. Teoria e pratica per aspiranti lavoratori.

E’ un bando a partecipazione gratuita per i giovani dai 14 ai 30 anni che risiedono negli otto comuni della Zona Sociale 4

Ancora poche ore a disposizione per partecipare a “Pillole di Comunicazione”, il bando a partecipazione gratuita per i giovani dai 14 ai 30 anni che vogliono intraprendere un percorso di “Teoria e pratica per futuri cittadini e aspiranti lavoratori”. Il termine ultimo per presentare la domanda, infatti, è fissato per giovedì 20 febbraio. 

Annunciata da Andrea Pilati, Vice Sindaco di Marsciano, l’iniziativa rientra in una serie di azioni legate alle politiche giovanili degli otto comuni della Zona Sociale 4 di cui Marsciano è capofila: Collazzone, Deruta, Fratta Todina, Massa Martana, Monte Castello di Vibio, San Venanzo e Todi. 

“Parlare di comunicazione on-line a generazioni di nativi digitali può sembrare paradossale” spiega Alberta Gattucci, curatrice degli incontri “in realtà l’idea è quella di allargare il raggio del pensiero critico giovanile rispetto alla consapevolezza delle potenzialità degli strumenti di comunicazione attuali, approfondendo competenze tecniche e buone pratiche di efficacia comunicativa per dare origine a un re-start territoriale. I giovani, selezionati fra il mondo scolastico, universitario e extra universitario, oltre a ovvi criteri di interesse, competenze tecniche e attitudinali, sono chiamati a creare un gruppo di lavoro in grado di farsi ambasciatore, interprete e innovatore, rispetto all’incremento della visibilità e dello sviluppo delle realtà del territorio”.

Per ricevere maggiori informazioni è possibile contattare il numero wapp 366.6905597, telefonare allo 075.8747.279/206 o inviare una mail a s.cintia@comune.marsciano.pg.it