Presentazione libro ‘Chiamarsi Optì Pobà’

Presentazione libro ‘Chiamarsi Optì Pobà’

“Tuttaltrilibri&Co.” è un progetto consistente in un ciclo annuale di incontri con l’autore, promosso dal Comune di Marsciano insieme all’associazione di promozione sociale “L’orologio di Benedetta”, che si inserisce all’interno di un’iniziativa di formazione continua per coloro che operano nel sociale e nella scuola. Tuttaltrilibri&Co. non vuol dire solo libri, ma esplora anche altre forme di espressione dell’arte, quali il cinema, la fotografia, la pittura e la musica.

Il nome del progetto prende spunto dal blog di Gabriella La Rovere, scrittrice e autrice di teatro, che tratta di libri difficili, spesso al di fuori dei normali circuiti. Sono i racconti del disagio sociale, dell’emarginazione, della discriminazione, della lotta politica e religiosa, della sofferenza, della malattia, della disabilità. Le notizie dei media riportano quotidianamente storie di questo tipo ma spesso il loro permanere nella coscienza è di breve durata. Attraverso la letteratura, come anche altre forme espressive, il lettore può essere catapultato dentro il mondo raccontato, vivere empaticamente alcune esperienze e trovare spunti di riflessione.

“Questo nuovo progetto – sottolinea l’Assessore alla Cultura Valentina Bonomi – va a potenziare quello che è l’importante lavoro fatto in questi anni dalla Biblioteca comunale quale presidio culturale del territorio, capace di relazionarsi e aprirsi alla comunità dei suoi fruitori in una dimensione che non è solo quella culturale ma anche quella formativa e sociale, come avviene ad esempio con il mondo della scuola. Continueremo quindi a investire in iniziative come questa potendo anche contare sulla preziosa collaborazione di un modo associativo locale ben radicato e attivo”.

Il primo incontro è in programma venerdì 27 gennaio 2017, alle ore 17.00 presso la sala Antonio Gramsci della Biblioteca comunale. Sarà presentato il libro “Chiamarsi Optì Pobà” di Paola Gallas e Francesco Giuzio, Edizioni del Gattaccio. Optì Pobà è un’associazione di Rifreddo, in provincia di Potenza, che ha deciso di formare una squadra di calcio composta integralmente da immigrati richiedenti asilo del Centro temporale di accoglienza locale e che milita nel campionato amatoriale del posto. Nasce da questa esperienza un racconto di vite difficili e spesso vissute pericolosamente ma che attraverso lo sport si mescolano felicemente, insieme alle diverse nazionalità, fedi e lingue. Un continente grande e maestoso come l’Africa si condensa, così, in un campetto da calcio e in uno spogliatoio in Basilicata. Alla presentazione saranno presenti l’autore Francesco Giuzio, l’editore Luciano Sartirana e rappresentanti dell’associazione “Arcisolidarietà Ora d’aria” che si occupa dei richiedenti asilo presenti a Marsciano.

I prossimi appuntamenti, sempre in Biblioteca alle ore 17.00, sono il 24 febbraio, con la presentazione del libro “La mammana” di Antonella Ossorio, il 24 marzo, con la presentazione del libro “Smarrirsi. La mente nel labirinto” di Maria Sandias e il 21 aprile con il libro “Dieci prugne ai fascisti” di Elvira Mujcic.