Presidenza Gal: il consiglio direttivo elegge Todini all’unanimità

Presidenza Gal: il consiglio direttivo elegge Todini all’unanimità

Come annunciato qualche giorno fa in un precedente articolo, il consiglio direttivo del Gal della Media Valle del Tevere ha eletto nel ruolo di Presidente Alfio Todini. Il Sindaco di Marsciano ricoprirà questa carica, che non prevede alcuna indennità, prendendo il posto che negli ultimi anni è stato di Walter Trivellizzi ed inoltre sarà il primo rappresentante della parte pubblica con tale ruolo nella storia di questo Gal. L’elezione del Presidente fa seguito al rinnovo del Consiglio direttivo avvenuto venerdì 25 novembre 2016 con la nomina di 9 membri che sono, per la parte pubblica, i rappresentanti dei Comuni di Acquasparta, Deruta, Marsciano e Perugia e, per la parte privata (che rappresenta la maggioranza) i rappresentanti di CIA, Coldiretti, Confagricoltura, CNA e Confcommercio.

I Gruppi di azione locale (sono 5 in tutta l’Umbria) sono associazioni, di composizione mista pubblico/privata, finalizzate a favorire lo sviluppo economico e sociale dei territori affiancando gli enti e la società civile nella programmazione e presentazione di progetti in attuazione dei programmi comunitari, e in particolare nella gestione di misure e risorse del Piano di sviluppo rurale dell’Umbria. Del Gal della Media Valle del Tevere fanno parte i comuni di Acquasparta, Assisi, Avigliano Umbro, Bastia Umbra, Bettona, Collazzone, Corciano, Deruta, Fratta Todina, Marsciano, Massa Martana, Monte Castello Vibio, Perugia, Todi e Torgiano.

Con la nuova programmazione del Psr 2014/2020, ai Gal sono già state assegnate risorse destinate, in particolar modo, allo sviluppo dei sistemi produttivi agroalimentari, artigianali e manifatturieri, del turismo e alla valorizzazione delle risorse ambientali e culturali. “In questa fase – afferma il neoeletto Presidente Alfio Todini – va attuata la programmazione già definita col Piano di Azione Locale. I soggetti pubblici e privati sono chiamati a mettere in campo una capacità progettuale che ci permetta di utilizzare al meglio, nell’interesse di tutti, le risorse a disposizione. Da parte mia non posso che ringraziare per la fiducia ricevuta e assicurare il mio impegno affinché si prosegua, con le necessarie innovazioni, il lavoro portato avanti, con ottimi risultati, dal Presidente Trivellizzi che ringrazio per il grande impegno e dal precedente Consiglio di cui faceva parte Massimo Bazzanti che ne è stato protagonista attento e capace. Anche grazie a loro, ad una struttura tecnica di grande livello e a tutti i soci, il nostro Gal si è sempre distinto per progetti di qualità per i quali è stato più volte premiato con l’assegnazione di risorse aggiuntive”.