Presystem. L’Amministrazione lancia un appello

Presystem. L’Amministrazione lancia un appello

Non si è fatto attendere l’intervento dell’Amministrazione cittadina sulla vicenda Presystem, riportata alla luce solo poche ore fa dalla CGIL di Perugia, viste le lentezze giudiziarie che stanno tenendo in scacco tanti ex dipendenti dell’azienda e le loro famiglie. L’Amministrazione comunale, “pur comprendendo le difficoltà dovute alla carenza di organico presso il Tribunale, lancia un appello al Tribunale di Spoleto affinché metta in atto nel più breve tempo possibile tutte le procedure amministrative e giudiziarie necessarie a tutelare gli ex dipendenti”. Allo stesso tempo si rende “disponibile a valutare, insieme alle organizzazioni sindacali, eventuali iniziative utili a sbloccare la situazione”.

Il comune, pur non avendo grossi spazi di manovra, chiede di “sbloccare una situazione che vede coinvolte alcune famiglie di Marsciano alle quali il sistema giudiziario, cui si sono affidati, deve poter dare risposte in tempi adeguati”.

Senza retribuzioni arretrate e senza Tfr i circa 20 lavoratori attendono una risposta – insieme a ciò che è loro dovuto – da quasi un anno e mezzo, da quando cioè nel luglio del 2017 presentarono l’istanza di fallimento al Tribunale di Spoleto.

COMMENTS

DISQUS: 0