Progetti di p.zza Marx e giardini Orosei: la parola ai cittadini

Progetti di p.zza Marx e giardini Orosei: la parola ai cittadini

Due delle aree più caratteristiche del centro di Marsciano, giardini Orosei e Piazza Karx Marx, stanno per cambiare volto e, dopo la presentazione dei progetti avvenuta mercoledì 4 ottobre, potrebbero farlo anche con l’ausilio, i suggerimenti e le idee dei cittadini, che hanno tempo fino al 20 ottobre per presentare eventuali osservazioni. Lo potranno fare inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica certificata comune.marsciano@postacert.umbria.it oppure direttamente tramite consegna all’Ufficio protocollo del Comune; per consultare i progetti, invece, è sufficiente visualizzarli sul sito www.comune.marsciano.pg.it (accedendo dalla colonna sulla sinistra dell’home page allo spazio dedicato al Piano urbano complesso 2), oppure consultarli direttamente presso l’Ufficio Lavori pubblici in Municipio, previa richiesta di appuntamento telefonando ai recapiti 075 8747285/223.

Per quanto riguarda la piazza si tratta della seconda parte dei lavori iniziati già nel 2015 e sarà finanziata con 250.000 euro derivanti dai precedenti stralci del Puc. Sarà riqualificata la zona che dall’ingresso del centro commerciale Arco scende fino a via F.lli Ceci, l’area del marciapiede lungo questa via, quella di sosta degli autobus e l’area intorno alla ex scuola D’Annunzio. Nuova pavimentazione, sottoservizi perfezionati, nuove aiuole e punti luce più efficienti sono gli interventi di maggior rilievo previsti, con i posti macchina che passeranno dagli attuali 184 a 187.

Restyling completo, invece, per i giardini pubblici Orosei. I lavori, finanziati per 300.000 euro dalla Cassa di Risparmio di Perugia e per altri 180 mila dal Comune di Marsciano, prevedono nuove scale di accesso da via della Vittoria – sarà dunque eliminato l’anfiteatro – e la costruzione di un’area giochi per i bambini di circa 80 mq. Nuove sedute e aree ristoro miglioreranno la fruibilità da parte dei cittadini, che avranno a disposizione una nuova illuminazione e non dovranno più vedere le ex fontane, ormai da tempo ridotte a vasche vuote, che verranno smantellate. Per migliorare il rapporto tra l’area verde e la scuola IV Novembre verrà ripensata la gradinata di accesso e sarà sistemata una pedana lignea multifunzionale. In entrambe le aree sarà predisposta una infrastruttura per la videosorveglianza.

Al termine della fase di partecipazione, e dopo la valutazione e l’eventuale accoglimento delle proposte arrivate dai cittadini, si provvederà ad approvare il progetto esecutivo e quindi a predisporre le due gare di appalto. La previsione è di poter consegnare le opere per l’inizio dell’estate 2018.

COMMENTS

DISQUS: 0