Pronostico di Andreabbì – Speciale Play-Off – Turno Preliminare

Pronostico di Andreabbì – Speciale Play-Off – Turno Preliminare

Sono passate ben 4 giornate dalla Sua ultima profezia. Oramai anche i suoi fan più accaniti cominciavano a perdere le speranze di poter leggere ancora i suoi fantasiosi presagi, e invece, dopo una lunga pausa di riflessione Egli è tornato a me con sconvolgenti notizie sul turno preliminare dei Play-Off di Serie B che vedrà Perugia e Pescara contendersi un posto da semifinalista per andare in Serie A.

Le regole sono queste: si gioca alle 18.30 allo Stadio Curi di Perugia, grazie al miglior piazzamento ottenuto dai nostri in campionato, ed è una gara secca, chi vince raggiunge il Vicenza in semifinale (già qualificata insieme al Bologna grazie al bonus che spetta alla 3° e alla 4° in classifica). Se al termine dei 90 minuti regolamentari il risultato è fermo sul pari, si va ai supplementari. Se dopo i supplementari si è ancora in parità passa il Grifo ancora in virtù del piazzamento migliore ottenuto in campionato. I biancorossi infatti, hanno chiuso la stagione al 6° posto a quota 66 punti, mentre i Delfini si sono piazzati 7° con 61 punti.

Il Perugia ha inanellato una striscia di 13 partite di campionato senza sconfitte. Dopo la sconfitta subita in casa contro il Frosinone (l’unica della stagione tra le mura amiche), i Grifoni hanno ingranato la quinta e sono arrivate 7 vittorie e 6 pareggi.
Mister Camplone (Pescarese di nascita) è consapevole della forza e della determinazione dei suoi ragazzi, che sono cresciuti tantissimo nel corso della stagione, ma di sicuro non commetterà l’errore di sottovalutare la grinta di questo Pescara. L’acciaccato Fossati dovrebbe farcela dopo aver fatto le dovute terapie, così come i meno gravi Falcinelli e Amelia. Il pericolo maggiore, in caso di successo saranno i diffidati, ben 6, ma d’altronde la partita è secca e se si perde si va a casa pertanto niente calcoli!

Il Pescara ha avuto nella discontinuità il maggior nemico durante la stagione, che ha portato la squadra a giocarsi l’accesso ai Play-Off solo all’ultima giornata grazie alla netta vittoria per 3-0 ottenuta sul Livorno di Panucci. Alla guida dei Delfini troviamo l’ex campione del mondo Massimo Oddo, subentrato a Marco Baroni proprio alla vigilia della sfida decisiva della giornata passata. Il cambio alla guida sembra aver giocato alla compagine abruzzese, tant’è che lo stesso Mister ha dichiarato di essere riuscito a trasmettere alla squadra la stessa grinta che lui metteva in campo.
Il solo assente sarà Andrea Rossi, appiedato dal giudice sportivo, mentre il resto della rosa sarà a disposizione per il match.


Probabili Formazioni:

Perugia (4-3-3): Koprivec; Faraoni, Goldaniga, Giacomazzi, Crescenzi; Rizzo, Fossati, Verre; Falcinelli, Ardemagni, Fabinho.

Pescara (4-2-3-1): Fiorillo; Zampano, Zuparic, Fornasier, Pucino; Torreira, Memushaj; Politano, Bjarnason, Pasquato; Melchiorri.


Le previsioni dell’Oracolo:

Il Pescara inizierà con una certa veemenza, probabilemnte con l’intento di andare in vantaggio il prima possibile per poi gestire la partita. Purtroppo però la squadra abruzzese non ha fatto i conti con Koprivec, che neutralizzerà almeno due occasioni cristalline nella prima mezzora.
Nel finale di primo tempo i ritmi caleranno e si andrà al riposo sullo 0-0.
L’inizio del secondo tempo sarà una fotocopia del primo, senza però che il Pescara riesca a impensierire seriamente la retroguardia biancorossa.
Sarà al termine di una lunga azione orchestrata dal Pescara che Rizzo ruberà una palla sulla propria trequarti, innescando un contropiede micidiale concluso in porta da Fabinho al minuto 72.
1-0 Perugia e buone vacanze nel mare d’Abruzzo.

Migliori in campo: Koprivec / Rizzo