Refezione scolastica, un incontro con le famiglie

Refezione scolastica, un incontro con le famiglie

Verranno presentate le novità e le modalità di un servizio che riguarda ogni anno circa 700 bambini e ragazzi

Si svolgerà martedì 4 febbraio, dalle ore 16.30 presso la sala Aldo Capitini, l’incontro aperto a tutta la popolazione per illustrare il funzionamento del servizio di refezione scolastica e le caratteristiche del menù che viene servito agli studenti. Già lo scorso 21 gennaio era stato organizzato un incontro in occasione dell’insediamento della Commissione mensa, a seguito dell’approvazione, da parte del Consiglio comunale, del regolamento – entrato in vigore il 2 gennaio 2020 – che disciplina il servizio di refezione e il funzionamento della commissione stessa.

Sarà importante conoscere e condividere le modalità di un servizio che riguarda ogni anno circa 700 bambini tra asilo nido, scuole dell’infanzia e scuole elementari. Sarà anche l’occasione per fare il punto sulle importanti novità che, a partire da questo anno scolastico, sono state introdotte nella gestione del servizio al fine di elevarne gli standard qualitativi e migliorare la sua rispondenza alle esigenze delle famiglie.

Sarà presente, insieme all’assessora Dora Giannoni, la dottoressa Deborah Cesaroni, dietista e dottore in Scienze dell’alimentazione e nutrizione umana presso il Dipartimento di prevenzione dell’Usl Umbria 1. A lei il compito di illustrare le scelte fatte in tema di composizione dei menu, suddivisi per fasce di età, adeguati alle linee guida per la ristorazione scolastica emanate dalla Regione Umbria nel 2014 e articolati ora su 12 settimane (e non più su 4). Alla dottoressa Cesaroni si affiancherà anche la dottoressa Monica Giannoni, nutrizionista incaricata dal Comune per il controllo igienico sanitario e alimentare della refezione scolastica.