San Venanzo “capitale” dello sport paralimpico

San Venanzo “capitale” dello sport paralimpico

La zona Sociale n. 4 della Media Valle del Tevere ed il Comune di San Venanzo, con il patrocinio della Regione Umbria, del Comitato Paralimpico e con il contributo organizzativo di numerose Associazione sportive di e con atleti diversamente abili, aspettano tutti gli appassionati di sport ed i cittadini di buona volontà sabato 17 giugno. A San Venanzo, presso i giardini di Villa Faina a partire dalle ore 16:00, si terrà la seconda edizione di “A Ruota Libera”, giornata di sensibilizzazione e di integrazione tra atleti normodotati e diversamente abili.

Durante la manifestazione, alla quale tra gli altri parteciperà anche la rappresentativa di calcetto della Legione Carabinieri Perugia, si svolgerà anche un incontro informativo con l’Associazione Italiana contro la Sclerosi Multipla.

Il programma prevede in apertura un incontro con l’associazione “AISM – lotta alla sclerosi multipla”, alle 17:30 la “corsa al buio” riservata ad atleti non vedenti insieme all’associazione ASD San Martino di Perugia. Alle 18:30 sarà la volta della free Bike Marsciano, che accompagnerà l’arrivo di Luca Panichi, lo scalatore in carrozzina fresco delle ultime epiche imprese sulle Alpi. Dopo la partita di calcetto della Rappresentativa Legione Carabinieri Perugia, ancora sport con le partite dimostrative di basket e pallamano in carrozzina, a cura dell’associazione Superteam Libertas Perugia. Durante l’evento non mancheranno tanti altri momenti di sport.

In serata, dopo un piccolo rinfresco offerto dalla Proloco San Venanzo agli ospiti, spazio ai grandi strumentisti e all’ottima musica del gruppo musicale DEC.

COMMENTS

DISQUS: 0