SIA amplia la raccolta domiciliare dell’organico

SIA amplia la raccolta domiciliare dell’organico

Oltre 650 cassonetti sono già stati distribuiti alle famiglie di San Venanzo e Monte Castello di Vibio. Poi sarà la volta del comune di Collazzone

A San Venanzo e Monte Castello di Vibio arriva la raccolta domiciliare della frazione organica: tra novembre e dicembre dello scorso anno i cittadini dei due comuni hanno ricevuto gli appositi contenitori da 120 litri, ora, contestualmente all’avvio del nuovo servizio domiciliare – rispettivamente il 9 e 11 marzo – saranno rimossi i vecchi contenitori stradali della frazione organica.

San Venanzo e Monte Castello di Vibio vanno così ad aggiungersi ad altre aree dove il servizio è già attivo: Deruta e Marsciano in primis, dove al momento mancano solo alcune zone del capoluogo; poi sarà la volta di Collazzone, dove il passaggio avverrà nel giro di qualche settimana.

“La raccolta domiciliare della frazione organica – spiega il presidente di Sia, Francesco Montanaro – sta determinando, nei territori dove è già attiva, un miglioramento della qualità di differenziazione di questo tipo di rifiuto, oltre, naturalmente a fornire un servizio più puntuale e comodo alle famiglie. Questo si traduce anche in uno smaltimento più efficiente dell’organico in linea con gli standard di qualità richiesti a tutela della sostenibilità ambientale. Stiamo quindi lavorando per poter arrivare nel più breve tempo possibile a coprire, con questo servizio, tutti i territori in cui gestiamo la raccolta dei rifiuti”.

La raccolta avverrà una volta alla settimana in base alle zone in cui sono stati divisi i territori comunali: nelle tre aree di San Venanzo il lunedì, il martedì e il mercoledì, mentre nelle due di Monte Castello di Vibio gli addetti passeranno il mercoledì e il giovedì. Per le poche zone non servite al momento i cittadini hanno a disposizione la soluzione del composter, un bidone dentro al quale mettere rifiuti organici di varia natura da quali è possibile ricavare un organico naturale da riutilizzare nel proprio orto o giardino.