Solidarietà e Costituzione: al Liceo si celebra la Festa della Repubblica

Solidarietà e Costituzione: al Liceo si celebra la Festa della Repubblica

Costituzione e giovani, pilastri fondamentali del paese Italia, si incontrano. I due soggetti, potenziali protagonisti della società civile e oggi troppo spessi ignorati e quasi bistrattati, saranno al centro, come ormai accade da tre anni, delle celebrazioni per la festa del 2 giugno. Il comune di Marsciano a partire dal 2011 – allora si festeggiavano anche i 150 anni dell’unità – rivolge infatti un pensiero speciale alle “giovani leve” che, in procinto di entrare nella maggiore età, troppo spesso ignorano, al pari dei più adulti, il significato del documento costitutivo della Repubblica: in quell’anno vennero consegnate le prime copie della Costituzione agli studenti del territorio comunale, l’anno seguente si pose attenzione sul tema della accoglienza. Anche quest’anno l’Amministrazione ha voluto confermare questa iniziativa che avrà come tema guida quello, sentitissimo, della solidarietà: tutto si svolgerà Venerdì 31 maggio alle ore 11.00 presso l’aula magna del Liceo scientifico Luigi Salvatorelli.
“E’ ovvio per noi – spiega l’Assessore Valentina Bonomi – incentrare la cerimonia su questo tema delicato, vista la difficile situazione in cui versa il nostro Paese e la conseguente necessità di rafforzare le reti di solidarietà sociale. Ad esporci l’importanza sociale dei valori della solidarietà, dell’impegno civile e del volontariato interverrà la professoressa Alessandra Valastro, dell’Università degli Studi di Perugia. La festa della Repubblica deve per forza di cose legarsi a tutti i temi che abbiamo affrontato in questi tre anni, essendo la Costituzione stessa la base dei nostri valori di libertà, democrazia, uguaglianza e partecipazione che sono a loro volta fondamento del nostro Paese”.
Alla cerimonia, insieme alla professoressa Valastro e all’Assessore Valentina Bonomi prenderanno parte il Sindaco di Marsciano, Alfio Todini, il Dirigente scolastico, Sergio Guarente e rappresentanti delle associazioni locali, tra cui i volontari dell’Avis che promuoveranno fra i giovani le loro attività.
“Conoscere la Costituzione significa riuscire ad essere meglio inseriti nella vita amministrativa – queste le parole del Sindaco -, a comprenderla e ad avere un valido aiuto per costruire un paese migliore, nel quale tutti vorremo vivere. Questo necessario cambiamento è dovere di tutti noi e la Costituzione, carta fondamentale del nostro paese, non può che essere la base dalla quale tutti dovremmo partire. Questo percorso, iniziato nel 2011 al Teatro Concordia, approda oggi all’interno della scuola grazie alla preziosa collaborazione dell’Istituto “Luigi Salvatorelli”, diretto dal professor Sergio Guarente”.

Informazioni: Comune di Marsciano, Segreteria Sindaco 075 8747233