Spezzatura del maiale: dal 1 dicembre si può, ecco le indicazioni della USL

Spezzatura del maiale: dal 1 dicembre si può, ecco le indicazioni della USL

Anche quest’anno il servizio Veterinario di Igiene di Alimenti di origine animale sarà a disposizione dei cittadini per consentire la macellazione a domicilio dei suini per uso familiare, rispettando una millenaria tradizione dei nostri territori.

La campagna di macellazione, in accordo con la Regione Umbria, avrà inizio il 1 dicembre 2015 e terminerà il 31 gennaio 2016. Dopo tale data non sarà più possibile autorizzare la macellazione.

La macellazione è consentita a condizione che vengano pagati i diritti di macellazione pari a 11,20 euro per suino macellato, e che i visceri (lingua, trachea, polmoni, cuore, fegato e milza) vengano sottoposti a visita sanitaria. Il pagamento dei diritti può essere effettuato direttamente presso i CUP abilitati (codice di pagamento: H.6) o tramite bonifico bancario intestato a USL UMBRIA 1 IBAN: IT 97 X 02008 03039 000102418453 UNICREDIT S.P.A. Via F. Baracca 5 Perugia, specificando la causale “campagna di macellazione suini per uso familiare 2015/2016” e il destinatario “Usl Umbria 1”.

Nel marscianese la sede prevista per i controlli è il mattatoio pubblico, il lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 8 alle 10.

Si precisa che le carni dei suini macellati per uso privato potranno essere utilizzate solo dopo l’esito favorevole della visita sanitaria e dell’esame trichinoscopico (per la ricerca di Trichinella spp) e che, al fine di verificare il rispetto delle suddette disposizioni, sarà intensificata l’attività di vigilanza e controllo.

La macellazione di suini privati senza i previsti controlli sanitari è perseguibile a norma di legge mediante il sequestro dell’animale macellato e relativa sanzione amministrativa. Per ulteriori informazioni i cittadini possono rivolgersi alle sedi individuate per la visita a agli uffici veterinari del territorio.