Strada Settevalli: a fine estate partiranno (finalmente) i lavori

Strada Settevalli: a fine estate partiranno (finalmente) i lavori

Dopo tanto parlare, decine di denunce da parte di comitati e cittadini e probabilmente qualche sospensione da buttare, sembra che la buona notizia sia, finalmente, dietro l’angolo. Per scaramanzia verrebbe da dirlo sottovoce: la Settevalli dovrebbe “rinascere” subito dopo l’estate. Dopo l’individuazione delle risorse finanziarie, infatti, si svolgeranno in questa prima settimana di agosto le procedure di gara, da parte della Provincia di Perugia, per l’intervento di riqualificazione della strada provinciale 344 che collega il territorio di Perugia al comune di Marsciano: quella che potrebbe essere considerata una strada secondaria è a tutti gli effetti una via altamente trafficata e comoda, soprattutto per chi abita nella parte nord del territorio marscianese, ma non solo. Comodità che con gli anni è andata scemando a causa dell’avanzato stato di degrado della carreggiata. Stavolta sembra esserci anche la buona volontà visto che per snellire i tempi burocratici la gara avverrà attraverso una procedura negoziata: dunque si procederà velocemente all’assegnazione dei lavori che potranno così partire, presumibilmente, entro la fine di settembre.

A indicare nel dettaglio gli interventi è il Vicepresidente della Provincia di Perugia Roberto Bertini. “I lavori, per un importo di 325mila euro, riguarderanno, in una prima fase, la messa in sicurezza e la bitumatura dei tratti della strada più pericolosi. Un’ulteriore criticità è poi rappresentata dalla presenza di due movimenti franosi sui quali è già stata fatta una indagine geologica e sarà a breve attivata un’altra procedura di gara, per un importo di 255mila euro, per la loro messa in sicurezza”. A dare maggiore ottimismo a tutti gli automobilisti, inoltre, c’è la richiesta fatta alla Regione dell’Umbria circa la possibilità di utilizzare le eventuali somme derivanti dai ribassi d’asta per il miglioramento di alcuni tratti della strada che collega Spina a Marsciano.

Altri due importanti lavori riguarderanno la messa in sicurezza di tratti stradali nel nostro territorio. Quello principale, per impegno economico e volume di traffico, avverrà sulla strada provinciale 375, cosiddetta del Piano, che collega la frazione perugina di San Martino in Campo con Marsciano: anche qui sarà necessaria la bitumatura di 4 tratti particolarmente dissestati. Il secondo interesserà la strada di collegamento tra Marsciano e Fratta Todina, dove si procederà in tempi brevi alla gara e all’affidamento dei lavori per la sistemazione di una frana.