Ufficio postale di Castiglione: apertura da parte di Poste Italiane?

Ufficio postale di Castiglione: apertura da parte di Poste Italiane?

“Siamo ottimisti rispetto alla disponibilità di Poste Italiane a rivedere le decisioni prese in merito alla riduzione di orario dell’ufficio postale di Castiglione della Valle e di adoperarsi per far sì che i disguidi che si sono verificati allo sportello e al bancomat non accadano più”. Il sindaco Alfio Todini traccia un bilancio positivo dell’incontro tenutosi ad inizio settimana tra i rappresentanti di Poste Italiane e quelli di Regione e Comune, al quale per l’ente marscianese era presente proprio il sindaco.

Tra i temi in discussione, di un incontro nel quale è stata più in generale affrontata anche la questione della gestione del post-terremoto a livello regionale, anche le sorti dell’ufficio postale della frazione marscianese. In particolare la riduzione di orario e di giorni di apertura, oltre ai disguidi di questi mesi. Nell’occasione sono state consegnate anche le oltre 700 firme raccolte dalla petizione popolare.

“Un altro atto importante – ha sottolineato Todini – che appoggiamo come amministrazione e che testimonia la grande attenzione dei cittadini nei confronti di un piano di riduzione che riteniamo stia penalizzando la filiale di Castiglione. L’apertura di Poste Italiane a valutare la possibilità di prevedere un possibile ampliamento degli attuali orari (e giorni) va di pari passo con la necessità di monitorare la situazione rispetto ai disguidi che in diverse occasioni si sono verificati sia allo sportello che al bancomat. Una situazione per la quale invitiamo i cittadini a continuare a tenere alta l’attenzione, come hanno fatto fino ad oggi”. Nel frattempo un altro incontro è fissato per il prossimo 4 ottobre.