Umbria Dance School. Lezioni a distanza e tanta solidarietà

Umbria Dance School. Lezioni a distanza e tanta solidarietà

Attività sospese, ma lezioni effettuate online in modo gratuito. Le offerte arrivate dai genitori delle allieve e degli allievi sono state donate al “Covid Hospital” di Pantalla

Si moltiplicano le iniziative di solidarietà in questo momento di emergenza e anche l’Associazione Umbria Dance School di Marsciano ha voluto dare il proprio contributo per la raccolta fondi organizzata per il nosocomio del territorio, riconvertito a struttura Covid-19.

“Da quando tutti noi siamo costretti a rimanere a casa abbiamo, insieme agli insegnanti della scuola, deciso di offrire a tutti gli allievi lezioni gratuite on line” – ci dice la responsabile Barbara Formica – “Quando abbiamo ricevuto comunque delle offerte da parte dei genitori per queste lezioni, abbiamo deciso di devolverle interamente all’Avis di Marsciano per l’emergenza COVID Ospedale di Pantalla”.

Dopo la chiusura delle scuole, anche all’Umbria Dance sono state sospese le attività, ma in poco tempo, riorganizzandosi grazie alle piattaforme online, sono riprese le lezioni per i tanti iscritti, come racconta la responsabile: “In un primo momento con gli insegnanti della scuola abbiamo iniziato ad inviare materiale video ai ragazzi, poi ci siamo organizzati per seguirli giornalmente proponendo lezioni per tutti i corsi, dai 3 anni fino ai più grandi, su piattaforma zoom. È stato un gesto immediato, abbiamo sentito il bisogno di stare vicini ai nostri ragazzi nel periodo dello stop. Il tutto gratuitamente, proprio per non creare ulteriori pensieri ai genitori”.

Nonostante la messa a disposizione gratuita del lavoro delle insegnanti, alcune famiglie si sono sentite di fare un’offerta, che è stata appunto destinata alla raccolta fondi: in una settimana sono stati raccolti 1880 euro.

“L’unico modo per aiutare chi ha più bisogno rimanendo a casa era questo”- conclude Barbara Formica – “Devolvere interamente le offerte per le nostre lezioni all’Ospedale di Pantalla per questa emergenza Covid. Ringraziamo ancora tutti gli insegnanti che continuano a seguire gli allievi e grazie a tutti quelli che hanno contribuito alla beneficenza…e quando torneremo a danzare insieme sarà ancora più bello!”.