Una giornata particolare al Concordia per celebrare la Liberazione

Una giornata particolare al Concordia per celebrare la Liberazione

Sabato 23 a Marsciano si festeggerà in anticipo il 71° anniversario della liberazione dell’Italia dalla barbarie e dalla follia nazifascista. Cadendo il 25 aprile di lunedì, si è preferito approfittare del prefestivo immediatamente antecedente per presentare uno dei capolavori della cinematografia italiana, diretto dal regista Ettore Scola, recentemente scomparso: al Cinema Concordia sarà proiettato, a partire circa dalle ore 10:00, “Una giornata particolare” con Marcello Mastroianni e Sofia Loren. Una pellicola che in un’unica occasione ricorda dei mostri sacri del cinema italiano e il periodo più buio della società e dello stato Italiano.

La trama del film, infatti, si svolge sullo sfondo della Roma del 1938, al culmine cioè del delirio fascista che avrebbe poi portato la nazione in guerra al fianco del Führer: Ettore Scola ambienta la storia di Antonietta e Gabriele proprio nei giorni della visita del cancelliere tedesco. I due protagonisti – lei madre di sei figli e moglie di un fanatico fascista, lui speaker radiofonico, allontanato dal suo lavoro per oscuri motivi – vivranno insieme, anche se in modo differente, la propria situazione di vittime del becero periodo fascista.

Ospite della mattinata, alla quale parteciperà anche la sezione marscianese dell’Anpi, sarà il professor Manuel Vaquero Piñeiro, docente di Storia economica presso l’Università degli Studi di Perugia, affiancato nella celebrazione della giornata dal Sindaco di Marsciano, Alfio Todini.