Vinacce, dopo le piogge arrivano le perdite, su FB le foto.

Vinacce, dopo le piogge arrivano le perdite, su FB le foto.

“E’ tutto a norma, è tutto fatto nel rispetto dell’ambiente, i silos bag sono a tenuta stagna”; questo è stato ripetuto più volte dagli amministatori e da chi ha approvato il progetto di stoccaggio delle vinacce al cerro in silos bag; i detrattori non si fidavano dei silos bag, la posizione scelta per loro non era delle migliori visto che il Tevere è abituato in queste stagioni ad esondare.

Da giorni su Facebook molti cittadini pubblicano delle foto poco rassicuranti riguardo alla situazione che si è creata al deposito del Cerro dell’azienda Di Lorenzo; c’è poi chi fa la caccia ai ratti che inevitabilmente hanno iniziato a trovare un habitat ideale nella zona.

Quello che però lascia perplessi sono le pozze nere che si sono create sotto alcuni silosbag; il timore di chi sta diffondendo queste foto è che quelle sostanze, tramite i canali di scolo ed i fossi, possano raggiungere torrenti d’acqua principale se non, addirittura, essere assorbite dai terreni.

Le foto vengono rilanciate sui social network sia da semplici cittadini che da militanti e simpatizzanti di Rifondazione Comunista e del Movimento 5 Stelle di Marsciano e alcuni di questi scatti sono stati consegnato anche alla Polizia Municipale di Marsciano che si è messa in contatto con l’ARPA per verificare la situazione.