Volley marscianese: tonfo Ecomet prima della sosta natalizia

Volley marscianese: tonfo Ecomet prima della sosta natalizia

EMPOLI PALLAVOLO – ECOMET MARSCIANO –

3 – 0

25/12 – 25/13 – 25/16

ECOMET MARSCIANO: Pottini 6, Larini 4, Iacobbi 3, Castellucci 2, Boni 2, Gierek 2, Cicogna, Barbabella, Fagioli, Rumori (L1). N.E. Santi, Ambroglini, Montini (L2) .

Allenatori: Piazzese Cristian e Severini Sandro.

EMPOLI PALL.: De Fonzo 15, Antonini 11, Buggiani 9, Cavalieri 7, Pierattini 6, Pistolesi 2, Rinaldi 2, Alderighi 1, Giannini 1, Castellani (L1), Genova (L2).

Allenatori: Cantini L.

Arriva la sosta natalizia e per Marsciano è un toccasana. La sua under 19 impegnata su più fronti, B2 serie D e Under 18, non riesce a smuovere la classifica del campionato Nazionale, dimostrando, soprattutto in questi due ultimi incontri, una stanchezza mista a delusione, sebbene sugli altri fronti siano seconde in serie D ed imbattute con l’under 18.

Quest’ultima trasferta, sebbene affrontata con tanta voglia di ben figurare, si è risolta in appena un’ora, con le padrone di casa dell’Empoli Pallavolo che scivolano sul velluto verso la piena vittoria.

De Fonzo si mette subito in mostra e in men che non si dica sull’ace di Buggiani arriva la prima sosta tecnica (8/2): quando il muro di Pierattini fissa il 10/2, Piazzese interviene. Castellucci e Gierek provano a ripartire, ma le toscane sospinte da Buggiani vanno alla seconda sosta tecnica sul 16/7. Arriva l’ace di Cavalieri del 18/8: il tecnico marscianese interviene ancora, ma nulla possono le ragazze ospiti e così resta isolato il tentativo di Iacobbi, Antonini prepara il finale, che arriva su errore delle umbre.

Con la partenza lampo in seconda frazione di Pierattini, l’Empoli si porta sul 5/1: Gierek prima e Larini poi si riavvicinano per poi andare alla sosta tecnica sull’8/ 6 con un errore di battuta. Fra gli errori delle umbre e gli affondi di Buggiani, ben servita da Alderighi, è 16/10. Il muro locale non fa sconti e Marsciano cede un altro set su affondo di De Fonzo.

Il morale delle marscianesi finisce sotto il parquet di fronte ad un eccellente avvio delle toscane anche nel terzo set: al via, netto 8/1 di Cavalieri, poi ad affossare Marsciano, contribuiscono le nuove entrate Pistolesi e Rinaldi, stavolta attivate dalla regia di Giannini. Il gap è talmente elevato che fanno subito dimenticare i tre muri consecutivi di Pottini e i due attacchi di Larini: De Fonzo non trova ostacoli, come pure Antonini che va a chiudere definitivamente la gara (25/16).